HOME PAGE EDITORIALE NOTIZIE FLASH APPROFONDIMENTO RIVISTA IN PDF
04 luglio 2017
AFFIDO ADULTI CON DISABILITÀ ALLE FAMIGLIE BARESI, RIAPERTO IL BANDO PER LE CANDIDATURE
Ci sarà tempo sino al 31 agosto per inviare alla Ripartizione Servizi alla Persona del Comune di Bari, le manifestazioni di interesse per il servizio di affido di adulti con disabilità. L’avviso è rivolto a cittadini o famiglie che manifestino la volontà di prendere in affido un soggetto con disabilità in difficoltà o privo di assistenza. Questo permette di garantire una valida opportunità ai soggetti disabili privi di riferimenti familiari o che non possono essere adeguatamente assistiti nel nucleo di appartenenza.
In particolare sono quattro le tipologie di affido e di contributo previste, in base all’impegno dell’affidatario: nell’affido diurno il disabile trascorre qualche ora della giornata con la famiglia o con il singolo affidatario, minimo tre giorni a settimana, per un contributo economico di 300 euro mensili; nell’affido di sostegno il disabile vive in una struttura residenziale o trascorre le ore diurne in struttura semiresidenziale, è prossimo alla deistituzionalizzazione e condivide con l’affidatario qualche giorno al mese per facilitare il percorso di uscita dalla struttura. Il contributo previsto è di 50 euro mensili; nell’affido familiare a tempo pieno il disabile è affidato al nucleo affidatario e ne condivide la quotidianità. Il disabile vive con l’affidatario e la convivenza può avvenire presso l’abitazione del disabile o quella dell’affidatario, che deve presentare condizioni abitative dignitose, consone alle esigenze del disabile e non deve avere barriere architettoniche, nel caso in cui il disabile abbia una disabilità fisica. Il contributo è di 600 euro mensili; nell’affido temporaneo, il disabile è affidato temporaneamente alla famiglia o al singolo, per un periodo limitato nel tempo. È una sotto tipologia dell’affido a tempo pieno per la modalità della convivenza tra affidato e affidatario, ma con la variante del periodo di tempo limitato ai mesi estivi, alle festività o qualche mese: il contributo è di 20 euro al giorno. Le famiglie e i cittadini interessati, in possesso dei requisiti richiesti, possono presentare la propria adesione al servizio, entro le ore 13 del 31 agosto, inviandola a mano presso la ripartizione Servizi alla persona - Area della Non Autosufficienza - in piazza Chiurlia 27, o via posta elettronica certificata, all’indirizzo pec disabili.comunebari@pec.rupar.puglia.it.
 
 


GRUPPO CARADONNA
Copyright 2017
www.bariracconta.it - testata giornalistica online registrata al Tribunale di Bari, n° 1476 del 19.07.2000
Direttore Responsabile Michele Caradonna


Web Made In Italy